Terzjus Report 2021 – Riforma in Movimento | è online il primo rapporto dell’Osservatorio Terzjus

Share image Terzjus Report

È ora disponibile il Terzjus Report 2021 – Riforma in Movimento; il primo rapporto sullo stato e le prospettive della legislazione del Terzo settore in Italia dell’Osservatorio Terzjus.

Il rapporto, scaricabile gratuitamente a questo link, riporta lo stato dell’arte della Riforma del Terzo Settore in Italia.

Si tratta di un lavoro unico nel suo genere. Da un lato infatti approfondisce la normativa per focus tematici fornendo:

  • importanti spunti di analisi
  • proposte concrete e innovative per riformulare alcuni aspetti della Riforma elaborate a partire da riflessioni del Settore.

 

Dall’altro riporta l’impatto della normativa sulle organizzazioni non profit, protagoniste dirette della Riforma, le quali sono state chiamate a raccontare con la propria voce quelle che sono le necessità, il vissuto e le proposte relative a questo importante cambiamento.

“Con questo Rapporto, che avrà una cadenza annuale, Terzjus vuole offrire un servizio e un supporto conoscitivo agli ETS, ma altresì stimolare le istituzioni affinché non perdano altro tempo, nella consapevolezza che una riforma di natura processuale ha bisogno di una continua manutenzione e di ricorrenti verifiche circa la sua efficacia. In sintesi, non correre il rischio di sprecare una buona riforma.” Dr. Luigi Bobba, Presidente di Terzjus

Dr. Luigi Bobba, presidente di Terjus

Il Rapporto 2021 è suddiviso in 14 capitoli, che trattano i seguenti temi: l’evoluzione della normativa, il concetto di “attività economica”, l’impatto e la percezione della Riforma sugli enti non profit italiani, il Registro Unico Nazionale del Terzo Settore, il rapporto tra lo Sport Dilettantistico e il non profit, il lavoro e il volontariato, il rapporto con le Pubbliche Amministrazioni, il Bilancio Sociale e la valutazione d’impatto, le storie degli enti.

 

Insieme al Terzjus Report 2021 viene anche pubblicato un instant-book digitale che contiene 43 interviste qualitative a leader ed esponenti del Terzo Settore.

Un’esperienza unica nel suo genere, che vuole creare una riflessione comune e condivisa sulla portata del cambiamento. Un cambiamento che non riguarda solo un singolo Settore (il non profit italiano) ma anche la società civile: dalle modalità di gestione, dalla diretta applicazione delle normative, dagli adempimenti e dai dettami fiscali, molto dipende il rapporto degli enti con i beneficiari dei servizi e con i propri sostenitori. In una parola, la vita dei cittadini.

 

Il 2 luglio 2021 il rapporto è stato presentato al  pubblico in diretta dalla Sala Capitolare del Senato della Repubblica, con i saluti istituzionali della sua Vicepresidente, Sen. Anna Rossomando e con un interessante talk show/dibattito sul Terzo Settore con la partecipazione di Stefano Arduini, Direttore di Vita e Claudia Fiaschi, Portavoce del Forum del Terzo Settore; Elisabetta Soglio, Responsabile di Corriere Buone Notizie e Stefania Mancini, Presidente di Assifero; Gabriele Sepio, Segretario Generale di Terzius e Giuliano Amato, Vicepresidente della Corte Costituzionale, con Maria Carla De Cesari,  Caporedattore “Norme e tributi” de Il Sole24 ore. L’inizio del convegno inoltre ha visto il contributo del Commissario Europeo per l’occupazione, gli affari sociali e l’integrazione, Nicolas Schmit.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com