CIVIC PLACES | è online la mappa dei luoghi del noi

Campo-Sportivo-XXV-Aprile-online

Ecco i CIVIC PLACES: Fondazione Italia Sociale presenta la prima mappa italiana dei luoghi dell'impegno civico

Comunicato stampa

Milano, 16 novembre 2021 – Sono 76 i luoghi selezionati nell’ambito dell’iniziativa CIVIC PLACES, la prima campagna nazionale per la scoperta e la valorizzazione dei luoghi civici in Italia promossa da Fondazione Italia Sociale insieme a SEC Newgate, Touring Club Italiano e SkyTG24. Tra le oltre 200 segnalazioni raccolte nella call aperta a tutti lanciata lo scorso 21 giugno, un comitato di valutazione ha selezionato i 76 luoghi, segnalando tra questi i 10 più belli, attivi e inclusivi.

Tra i CIVIC PLACES vi sono l’eco-Ostello di Locri e la Casa della legalità “Emanuele Riboli” a Manerba del Garda, beni confiscati alla mafia ora trasformati in luoghi simbolo della cultura della legalità. E ancora, il Piccolo museo del diario di Pieve Santo Stefano, uno scrigno che custodisce migliaia di storie di vita, nonché centri culturali come il Farm Cultural Park di Favara e la Polveriera di Reggio Emilia spazi di comunità dove produrre, imparare, rigenerare.

La mappa completa dei luoghi che riceveranno il marchio CIVIC PLACES è disponibile sul sito www.becivic.it e su Stendhapp, l’app per il turismo e la cultura – ispirata alla sindrome di Stendhal – che aiuta a scoprire la bellezza del territorio in tutte le sue forme.

 

Lo scorso 26 ottobre il presidente di Fondazione Italia Sociale Vincenzo Manes, la vicepresidente Cristina De Luca e il segretario generale Gianluca Salvatori hanno consegnato la mappa dei CIVIC PLACES al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

 

I CIVIC PLACES sono stati selezionati da un comitato composto da membri di Fondazione Italia Sociale, Touring Club Italiano e Fondazione Adriano Olivetti secondo criteri di valutazione obiettivi: significato civico, capacità evocativa e accessibilità. Altri indicatori hanno poi costituito un valore aggiunto: sostenibilità del modello proposto, partecipazione (ampiezza e composizione dei partenariati promotori) e capacità di essere al centro di un progetto di comunicazione.

 

Gianluca Salvatori, segretario generale di Fondazione Italia Sociale, sottolinea: “Siamo davvero contenti della grande adesione, oltre 200 candidature, che indica come molte persone e organizzazioni si siano sentite stimolate a riflettere sul senso del civismo. Contiamo che questa prima mappa italiana dei CIVIC PLACES ne promuoverà la conoscenza e motiverà alla visita. È un’esperienza che può essere di ispirazione e riflessione, stimolando la segnalazione di altri CIVIC PLACES per ampliare e arricchire ulteriormente la mappa“.

 

Per approfondire

CIVIC PLACES è parte di “beCIVIC”, un progetto culturale nato con l’obiettivo di contribuire a ricostruire una coscienza civica comune. E’ stato selezionato per far parte dell’iniziativa “Nuovo Bauhaus europeo”, promossa dalla Commissione europea per creare uno spazio di incontro per progettare futuri modi di vivere, situato al crocevia tra arte, cultura, inclusione sociale, scienza e tecnologia. Scopri di più su www.becivic.it

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com